VMelfa’s basket, Bernardo: «Stagione di transizione»

Avatar
Redazione

Le note positive, nonostante tutto, non mancano. La riapertura del PalaLivatino allo sport giocato dopo anni di oblio è sicuramente un traguardo importante: non solo per il basket ma per tutto il comparto sportivo locale e regionale, perché l’obiettivo è fare del palasport gestito dalla Meic Services un punto d’eccellenza dello sport nell’intera Sicilia. E poi c’è anche il ritorno in campo, “sfidando” la pandemia che ha messo ko quasi tutto il settore sportivo mondiale. Ogni storia di resistenza, dunque, fa solo del bene. Così come accade proprio alla Melfa’s Gela basket, che è tornata a far ribalzare la palla a spicchi nel campionato di Serie C silver maschile.

E tuttavia rimane l’amarezza per i risultati poco lusinghieri di questa prima fase di stagione (una stagione anomala nei tempi e nei modi, non dimentichiamolo, causa emergenza sanitaria). Nella gara di venerdì scorso con cui veniva inaugurato il nuovo corso del PalaLivatino, era lecito aspettarsi dalla squadra gelese qualcosa in più. La netta vittoria dell’Orlandina Lab certifica invece un trend negativo con tre sconfitte e due successi in cinque gare, qualcosa al di sotto delle effettive potenzialità di un gruppo costruito con altre ambizioni.

Ma coach Totò Bernardo, dall’alto dell’esperienza di chi ne ha viste tante e conosce questo mondo, non fa drammi: «Stiamo vivendo una stagione di transizione – dice il tecnico del roster gelese – e sicuramente il contesto nel quale viviamo ha il suo peso. Dispiace per la sconfitta di venerdì, speravamo di inaugurare il nostro debutto al PalaLivatino con un successo, ma non dobbiamo abbatterci: soltanto lavorando – conclude Bernardo – supereremo le nostre difficoltà».

Reply